Presentato a Roma il quarto “Rapporto sui conflitti dimenticati”

conflitti dimenticati 2012_2

È stato pubblicato il quarto “Rapporto di ricerca su finanza e povertà, ambiente e conflitti dimenticati“.

Il volume è stato presentato il 14 novembre 2012 a Roma, presso la Domus Pacis (via di Torre Rossa, 94).

Secondo gli esiti dell’indagine risulta che nonostante si continui a combattere in 35 Paesi (di cui almeno 15 africani) gli italiani conoscono ben pochi di tali conflitti. I dati prodotti dal sondaggio Swg, condotto per Caritas Italiana, il Regno e Famiglia Cristiana, pongono in luce come in 99 casi su 100 gli intervistati hanno dichiarato di non sapere che si continua a combattere nella Repubblica democratica del Congo. Ma ancor più sconcertante, come si apprende dalle anticipazioni fornite da Famiglia Cristiana, è che «un italiano su due non sa neppure che in Afghanistan si combatte. Un dato che lascia sgomenti, dal momento che là è schierato un contigente di circa 4.000 militari e il nostro Paese piange 51 caduti. Le guerre [scrive il settimanale edito dai “Periodici San Paolo”] si alimentano (anche) di colpevoli silenzi».

Quel che emerge, dunque, è che nonostante sia cresciuto il livello generale di consapevolezza sulle guerre in corso nel mondo, per gli italiani i conflitti in corso continuano ad essere sostanzialmente “conflitti dimenticati”.

Clicca qui per scaricare la sintesi del quarto “Rapporto di ricerca su finanza e povertà, ambiente e conflitti dimenticati”.

Clicca qui per scaricare l’intervento di don Francesco Soddu, direttore della Caritas Italiana

Clicca qui per scaricare il comunicato stampa della Caritas Italiana.

Clicca qui per avere maggiori informazioni sulla presentazione.

Vedi anche il sito “Conflitti dimenticati

Share