Oristano, la Caritas promuove il concorso fotografico “Sulla Madre Terra”

La Caritas Diocesana col patrocinio dell’Arcidiocesi, la Pastorale Giovanile, il Museo Diocesano Arborense e il Centro Servizi Culturali U.N.L.A. di Oristano, in occasione della Giornata Nazionale per la Custodia del Creato e della Giornata Mondiale del Migrante e del Rifugiato, organizza il concorso fotografico “Sulla Madre Terra”.

Un’occasione per “conoscere e comprendere la realtà fragile e preziosa della biodiversità cui anche la nostra terra è così ricca.” I cambiamenti climatici toccano tutti e ognuno è obbligato a riflettere sulle gravi implicazioni ambientali, sociali, economiche, distributive e politiche. Nessuno può chiamarsi fuori. Promuovere lo sviluppo umano integrale di tutte le persone: accogliere, proteggere e integrare.

Questo concorso vuole essere uno stimolo per riscoprire e valorizzare le bellezze nascoste del nostro territorio, spesso in pericolo, e allo stesso tempo per liberarci dagli esclusivismi, dall’indifferenza e dalla cultura dello scarto. Il concorso si articola in due sezioni: “Tutela del Creato” e “Migrazione e Integrazione”.

Bando e Modulo di iscrizione saranno scaricabili dal sito www.caritasoristano.it.
Le fotografie, in bianco e nero o a colori di ambienti e persone, dovranno pervenire alla Caritas Diocesana entro il 20 ottobre.
Esposizione delle opere, che saranno valutate da una giuria tecnica, dal 30 novembre al 21 dicembre nelle sale del Museo Diocesano Arborense, in piazza Duomo. Per ciascuno dei due temi ai primi classificati sarà consegnato un buono di 700, 500 e 300 euro per l’acquisto di materiale fotografico.

Per Info: Caritas Diocesana, via Cagliari n. 179 – Oristano / 0783 70641 o oristanocaritas@gmail.com

 

Share