Il 25 e il 27 febbraio i seminari su “Linguaggio e strumenti contro la discriminazione: raccontare la fragilità della persona in un’ottica inclusiva”

La Delegazione regionale Caritas Sardegna, in collaborazione con l’Ordine dei giornalisti della Sardegna, con l’UCSI Sardegna e con l’Agenzia giornalistica Redattore sociale organizzano martedì 25 febbraio 2020 dalle ore 14 alle 17 a Villacidro nel Centro culturale di alta formazione (ex palazzo Vescovile, via Vittorio Emanuele 15)  e giovedì 27 febbraio a Tempio- Pausania, dalle 10.30 alle 13.30 nella Sala dei Beni culturali (via Villa Marina 1) due seminari formativi per giornalisti, operatori della comunicazione e operatori Caritas dal titolo “Linguaggio e strumenti contro la discriminazione: raccontare la fragilità della persona in un’ottica inclusiva”.

I due seminari nascono con l’obiettivo di rafforzare una comunicazione capace di raccontare il disagio sociale – con particolare riguardo alle problematiche correlate alla povertà, all’immigrazione, ai minori e agli anziani – attraverso l’attenzione al linguaggio e un approccio comunicativo capace di favorire l’integrazione e di evitare eventuali stereotipi.

REDATTORE SOCIALE. Il network raggruppa diverse iniziative di informazione, documentazione e formazione su temi sociali promosse dalla Comunità di Capodarco di Fermo, dal 1966 una delle organizzazioni più attive nell’intervento a favore di persone in difficoltà e oggi diffusa in diverse regioni. Motore di questa rete è l’Agenzia giornalistica quotidiana Redattore sociale, creata nel 2001, traendo origine da una sensibilità, nata ben prima dell’affermazione di internet, mirante a coniugare il mondo del giornalismo e quello del sociale. Dal ’94 l’Agenzia organizza a Capodarco di Fermo il seminario annuale di formazione per giornalisti sui temi del disagio e dell’impegno sociale. Nel corso degli anni, l’Agenzia è diventata un portale on line informativo completo con contenuti gratuiti, sia testuali che multimediali, oltre a quelli altri riservati agli abbonati.

IL PROGRAMMA DEI SEMINARI. Il 25 febbraio a Villacidro, dopo l’introduzione di Francesco Birocchi (presidente Odg Sardegna) i saluti di don Marco Statzu (direttore della Caritas diocesana di Ales-Terralba), di Maria Chiara Cugusi (referente comunicazione Caritas Sardegna) e di Andrea Pala (presidente Ucsi Sardegna), interverranno Stefano Caredda, direttore dell’Agenzia Redattore Sociale e Sergio Concas delegato Caritas diocesana per le questioni sociali; seguirà una testimonianza della stessa Caritas.

Il 27 febbraio a Tempio-Pausania, dopo l’introduzione di Francesco Birocchi (presidente Odg Sardegna), i saluti del vescovo di Tempio-Ampurias mons. Sebastiano Sanguinetti, di Domenico Ruzittu, direttore della Caritas diocesana, di Maria Chiara Cugusi (referente comunicazione Caritas Sardegna) e di Andrea Pala (presidente Ucsi Sardegna), interverranno Stefano Caredda, Simonetta Lai, assessore Servizi sociali del Comune di Olbia, Gianna Pedroni, psicologa “Centro dimmi ti ascolto”; a seguire, una testimonianza della stessa Caritas.

 

 

 

 

Share