Emergenza Covid-19, dalla Caritas diocesana di Ales-Terralba prodotti alimentari e farmaci per sostenere le famiglie

La Caritas diocesana di Ales-Terralba nei giorni scorsi ha ultimato la distribuzione di generi alimentari dal magazzino centrale della Caritas diocesana ai Centri di distribuzione parrocchiali. Sono stati consegnati 750 litri di latte, una tonnellata e mezza tra carne e pesce in scatola, una tonnellata di zucchero, 90 kg di fette biscottate, 2 tonnellate e mezzo di legumi (ceci, lenticchie, fagioli , piselli), quasi una tonnellata di pelati e 1800 litri di olio extravergine di oliva. I prodotti, acquistati con i fondi 8Xmille della Caritas Italiana e i fondi della Regione Sardegna per le “Estreme povertà”, sono stati distribuiti nei Centri d’ascolto e nelle parrocchie di Arbus, Ales, Mogoro, Villacidro, Guspini, San Gavino, Gonnosfanadiga, Terralba, Pabillonis, Ussaramanna, Uras e Sardara, le consegne di prodotti alimentari ai vari Centri d’ascolto della Diocesi.
Nel corso dell’anno sono 1726 gli assistiti e i pasti annui erogati sono oltre 4 mila, ma i numeri ora sono destinati a crescere: ci sono infatti nuovi precari, nuovi disoccupati e aziende in ginocchio dopo i fermi imposti dal Governo per limitare i contagi dal Covid-19. Di fronte a queste nuove emergenze la Caritas non lascia nessuno indietro.

Nei vari centri, armati di mascherine e guanti, sotto Pasqua i volontari consegnano a ritmo sostenuto pacchi abbondanti alle famiglie bisognose per garantire pasti più sereni e un rifornimento delle dispense, il tutto accompagnato da un sorriso e da una parola di incoraggiamento. A questi “angeli” silenziosi si rivolge con riconoscenza il direttore della Caritas diocesana di Ales- Terralba don Marco Statzu: «Vi ringraziamo del lavoro che continuate a svolgere in questo difficile momento per far sentire la vicinanza della Chiesa ai più bisognosi».

In questo momento così delicato si cerca di rispondere a tutte le richieste di chi si trova in difficoltà, compresa quella di farmaci a pagamento e di classe A (in questa fase di emergenza) per chi ha necessità. Dopo attenta verifica, lo sportello farmaceutico del Centro di Solidarietà “Papa Francesco” di Villacidro consegnerà i farmaci (sono presenti quasi tutte le tipologie con formulazione per adulti e per bambini, anche alcune difficili da reperire) esaudendo richieste da tutta la Diocesi fino ad esaurimento scorte.

Chi avesse bisogno delle medicine può rivolgersi alla Caritas diocesana contattando il numero 3701539922 (dal lunedì al sabato, dalle ore 10 alle 12 e dalle 16 alle 17 mentre negli altri orari si può lasciare un messaggio). A questo numero ci si potrà rivolgere anche per richieste da riferire ai Centro d’ascolto più vicini, informazioni, contatti con le Caritas e le parrocchie più vicine.

Stefania Pusceddu

Share