Caritas a EXPO: 19 maggio 2015 CARITAS DAY

Si svolgerà il 19 maggio a Milano il CARITAS DAY, il primo atto ufficiale della partecipazione Caritas ad EXPO 2015. L’intera giornata sarà dedicata al diritto al cibo, alla lotta alla fame nel mondo, alle buone pratiche ed avrà per protagonisti i rappresentanti di migliaia di volontari e operatori impegnati quotidianamente nella lotta alla fame, anche nelle aree del pianeta più povere che non sono rappresentate da Expo.

bimbi e cibo

Sarà un grande racconto dalla parte dei più deboli che sarà introdotto dalla sera del 18 maggio, in piazza Duomo, da una serata di musica, teatro, fede, riflessione e preghiera per condividere con il cardinale Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, il cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga, Presidente uscente di Caritas Internationalis, e tutti i cittadini ambrosiani il significato profondo che rappresenta il messaggio di Expo per la vita e per la fede.

Al CARITAS DAY parteciperanno anche i 174 delegati delle Caritas attive in 85 paesi, provenienti dalla recente Assemblea generale svoltasi a Roma la scorsa settimana. In particolare saranno 60 i delegati africani, 34 i latino americani, 26 gli asiatici, 15 i mediorientali, 11 gli europei, 8 i rappresentati provenienti dall’Oceania, uno dal Nord America . Tra questi 29 arcivescovi, laici (la maggioranza) e sacerdoti. Porteranno all’esposizione universale la voce di ben 22 paesi che all’Expo non sono presenti (Antille, Burkina Faso, Ciad, Costa Rica, Cipro, Djibouti, Lesotho, Libia, Malawi, Mauritius, Nuova Zelanda, Nicaragua, Papua Nuova Guinea, Filippine, Portogallo, Porto Rico, Samoa, Sud Africa, Sud Sudan, Swaziland, Taiwan, Tonga).

Al centro della giornata ci saranno le conclusioni della Campagna contro la fame nel mondo “One human family, food for all”, lanciata da Papa Francesco a dicembre 2013, con un’onda di preghiera che da Roma ha attraversato tutto il pianeta.

18 maggio: l’anteprima, “Tutti siete invitati”

I delegati Caritas saranno accolti a Milano il 18 maggio, in piazza Duomo con lo spettacolo “Tutti siete invitati”. Dalle ore 21 davanti alla Cattedrale si alterneranno diretti dal regista Andrea Chiodi grandi nomi della cultura, del cinema, del teatro e della musica. Tra questi la soprano libanese Tania Kassis molto impegnata nel dialogo interreligioso, il cantautore Davide van De Sfroos, gli attori Piera degli Esposti e Giacomo Poretti, gli scrittori Alessandro Zaccuri e Luca Doninelli. Tra i testimoni che saliranno sul palco ci sarà anche padre Ambroise Tine della Caritas Senegal, segretario generale della Caritas Senegal impegnato nella lotta alla crisi alimentare che ha colpito la regione del Sahel. Al termine della serata una raccolta fondi straordinaria per i terremotati del Nepal.

 19 maggio: programma “Caritas Day”

Il Caritas Day inizierà alle ore 10.30 nell’Auditorium di Expo con l’assemblea dei delegati e la relazione introduttiva di S.E. mons. Luigi Bressan, Presidente uscente di Caritas Italiana, seguita da una tavola rotonda sui temi della sicurezza alimentare e la presentazione di una ricerca realizzata tra le Caritas sulle cause della fame nel mondo. Nel pomeriggio spazio alle buone prassi: saranno illustrati sette progetti, uno per ogni regione in cui è suddivisa la Confederazione internazionale, dedicati al diritto al cibo. Al termine, alle ore 17.30, un momento simbolico: i delegati sfileranno lungo il Decumano, fino all’Edicola Caritas, dove un volontario pianterà un fiore davanti all’Edicola Caritas all’interno del numero 805, la composizione formata dai sassi, che ricorda gli 805 milioni di persone nel mondo che non hanno cibo sufficiente.

Per informazioni: www.caritasitaliana.it

Share

Caritas a EXPO: 19 maggio 2015 CARITAS DAY

Si svolgerà il 19 maggio a Milano il CARITAS DAY, il primo atto ufficiale della partecipazione Caritas ad EXPO 2015. L’intera giornata sarà dedicata al diritto al cibo, alla lotta alla fame nel mondo, alle buone pratiche ed avrà per protagonisti i rappresentanti di migliaia di volontari e operatori impegnati quotidianamente nella lotta alla fame, anche nelle aree del pianeta più povere che non sono rappresentate da Expo.

bimbi e cibo

Sarà un grande racconto dalla parte dei più deboli che sarà introdotto dalla sera del 18 maggio, in piazza Duomo, da una serata di musica, teatro, fede, riflessione e preghiera per condividere con il cardinale Angelo Scola, Arcivescovo di Milano, il cardinale Oscar Rodriguez Maradiaga, Presidente uscente di Caritas Internationalis, e tutti i cittadini ambrosiani il significato profondo che rappresenta il messaggio di Expo per la vita e per la fede.

Al CARITAS DAY parteciperanno anche i 174 delegati delle Caritas attive in 85 paesi, provenienti dalla recente Assemblea generale svoltasi a Roma la scorsa settimana. In particolare saranno 60 i delegati africani, 34 i latino americani, 26 gli asiatici, 15 i mediorientali, 11 gli europei, 8 i rappresentati provenienti dall’Oceania, uno dal Nord America . Tra questi 29 arcivescovi, laici (la maggioranza) e sacerdoti. Porteranno all’esposizione universale la voce di ben 22 paesi che all’Expo non sono presenti (Antille, Burkina Faso, Ciad, Costa Rica, Cipro, Djibouti, Lesotho, Libia, Malawi, Mauritius, Nuova Zelanda, Nicaragua, Papua Nuova Guinea, Filippine, Portogallo, Porto Rico, Samoa, Sud Africa, Sud Sudan, Swaziland, Taiwan, Tonga).

Al centro della giornata ci saranno le conclusioni della Campagna contro la fame nel mondo “One human family, food for all”, lanciata da Papa Francesco a dicembre 2013, con un’onda di preghiera che da Roma ha attraversato tutto il pianeta.

18 maggio: l’anteprima, “Tutti siete invitati”

I delegati Caritas saranno accolti a Milano il 18 maggio, in piazza Duomo con lo spettacolo “Tutti siete invitati”. Dalle ore 21 davanti alla Cattedrale si alterneranno diretti dal regista Andrea Chiodi grandi nomi della cultura, del cinema, del teatro e della musica. Tra questi la soprano libanese Tania Kassis molto impegnata nel dialogo interreligioso, il cantautore Davide van De Sfroos, gli attori Piera degli Esposti e Giacomo Poretti, gli scrittori Alessandro Zaccuri e Luca Doninelli. Tra i testimoni che saliranno sul palco ci sarà anche padre Ambroise Tine della Caritas Senegal, segretario generale della Caritas Senegal impegnato nella lotta alla crisi alimentare che ha colpito la regione del Sahel. Al termine della serata una raccolta fondi straordinaria per i terremotati del Nepal.

 19 maggio: programma “Caritas Day”

Il Caritas Day inizierà alle ore 10.30 nell’Auditorium di Expo con l’assemblea dei delegati e la relazione introduttiva di S.E. mons. Luigi Bressan, Presidente uscente di Caritas Italiana, seguita da una tavola rotonda sui temi della sicurezza alimentare e la presentazione di una ricerca realizzata tra le Caritas sulle cause della fame nel mondo. Nel pomeriggio spazio alle buone prassi: saranno illustrati sette progetti, uno per ogni regione in cui è suddivisa la Confederazione internazionale, dedicati al diritto al cibo. Al termine, alle ore 17.30, un momento simbolico: i delegati sfileranno lungo il Decumano, fino all’Edicola Caritas, dove un volontario pianterà un fiore davanti all’Edicola Caritas all’interno del numero 805, la composizione formata dai sassi, che ricorda gli 805 milioni di persone nel mondo che non hanno cibo sufficiente.

Per informazioni: www.caritasitaliana.it

Share