Cagliari, al via l’accoglienza delle persone senza dimora per l’emergenza freddo

Al via l’accoglienza delle persone senza dimora per l’emergenza freddo allestita dalla Caritas diocesana in collaborazione con la Parrocchia Nostra Signora del Carmine, a Cagliari.

«Anche quest’anno – spiega il direttore della Caritas diocesana don Marco Lai – di fronte al disagio determinato dalla mancanza di alloggio aggravato dal freddo e a tante richieste di aiuto, allestiamo questa accoglienza grazie a cui riusciamo a dare una risposta significativa a fratelli che si trovano in condizione di estrema povertà. Un intervento attraverso cui li incontriamo, li ascoltiamo, li aiutiamo a superare l’emergenza abitativa attivando percorsi e risposte progettuali per fare in modo che non ritornino in strada».

In tutto cinque camere destinate a una decina di ospiti senza dimora: l’intervento si colloca nel più ampio impegno portato avanti dalla Caritas diocesana durante tutto l’anno grazie alle cinque accoglienze a bassa soglia destinate a un centinaio di ospiti complessivi. 

«Un progetto di carità – commenta padre Giuseppe Basile, parroco di N. S. del Carmine – verso questi fratelli indigenti, che testimonia l’amore verso gli ultimi e il coinvolgimento e l’apertura dell’intera comunità religiosa e parrocchiale pronta ad attivarsi affinché a queste persone non manchi nulla».

Share