Rapporto 2007 su povertà ed esclusione sociale in Sardegna

Storie di povertà e percorsi di uscita dall’esclusione nei Centri di ascolto delle Caritas della Sardegna

Copertina Rapporto 2007

Questo volume contiene gli esiti del secondo Rapporto regionale della Caritas, riguardante i fenomeni di disagio ed esclusione sociale osservati in Sardegna. Protagonisti di tale osservazione sono stati i Centri di ascolto aderenti al progetto rete promosso dalla Caritas Italiana. Dal punto di vista metodologico questo strumento si colloca nell’ambito della teoria multidimensionale della povertà, proponendo una lettura dei fenomeni (vecchi e nuovi) di vulnerabilità sociale registrati un po’ ovunque nell’Isola. Come in passato, la ricerca propone al lettore un punto di vista duplice, attraverso le lenti dell’indagine quantitativa e qualitativa. Oltre ad una tradizionale lettura dei principali dati statistici registrati nei Centri di ascolto in ordine al “profilo” delle persone che chiedono aiuto alla Caritas, ai loro bisogni e alle richieste effettuate, l’indagine cerca anche di descrivere quali sono le modalità di uscita dalle situazioni acute di disagio,  quali risorse vengono messe in campo sia dai diretti interessati sia dalle reti primarie e secondarie presenti. Ancora una volta si è dato risalto alle storie di vita dei protagonisti, attraverso le interviste biografiche effettuate a  coloro che sono riusciti a venir fuori dal “labirinto” del disagio, e alle testimonianze dirette degli “addetti al lavori”, raccolte attraverso lo strumento dei focus group. Questa pubblicazione vuole anche essere uno strumento di “animazione pastorale”, motivo per cui all’interno è contenuta anche una proposta di lettura pastorale dei dati sulle povertà.

Sono disponibili:

Share