Tempio, potenziato il Centro “Dimmi ti ascolto”

La Diocesi di Tempio-Ampurias e la Procura della Repubblica di Tempio Pausania inaugurano il prossimo 4 aprile alle 18.30 presso la Casa del Fanciullo a Tempio (piazza Nicola Spano), il nuovo servizio di consulenza per l’età evolutiva e il perfezionamento della sala di audizione protetta. Si tratta di un servizio che andrà a potenziare il centro denominato “Dimmi ti ascolto”, lo spazio nato due anni fa per raccontare e accogliere il disagio di minori e dei loro genitori, ma anche dedito all’ascolto protetto e all’attivazione di un percorso di aiuto alla famiglia. Continue reading

VILLACIDRO: AL VIA LA TERZA EDIZIONE DEL PREMIO DI LAUREA MONS. GIUSEPPE PITTAU S.J.

Il Centro Culturale di Alta Formazione, assieme a Piccoli progetti Possibili Onlus e la Caritas della Diocesi di Ales Terralba, al fine di onorare la memoria di S.E. Mons. Giuseppe Pittau S. J., gesuita villacidrese di fama internazionale, ha bandito anche quest’anno un Premio di Laurea di 6 mila complessivi suddiviso in tre premi. Le premiazioni dei vincitori che per la giuria hanno presentato le migliori su argomenti di ricerca riguardanti le relazioni internazionali, l’intercultura, la pace nel mondo si terranno quest’anno al Palazzo vescovile il 7 febbraio alle 17.   Continue reading

Cagliari, presentazione del Dossier 2018 della Caritas diocesana “Opportunità, formazione e lavoro”

Giovedì 20 dicembre 2018 alle ore 10, nella Sala conferenze della MEM – Mediateca del Mediterraneo (via Mameli 164), a Cagliari, si svolgerà la conferenza stampa di presentazione del Dossier 2018 della Caritas diocesana di Cagliari  Opportunità, formazione e lavoro. Tra esperienze di volontariato e impresa sociale”. Continue reading

La Caritas diocesana di Iglesias presenta il Rapporto diocesano sulle povertà 2018

Venerdì 30 novembre 2018, alle ore 16.30,
presso il Centro polifunzionale del Comune di Carbonia sarà presentato il
Rapporto diocesano sulle povertà 2018, redatto dall’Osservatorio delle Povertà e delle Risorse della Diocesi di Iglesias.
L’evento è rivolto sia alla comunità ecclesiale sia alla società civile del territorio diocesano e vuole rappresentare un momento di condivisione e approfondimento delle situazioni di disagio e difficoltà vissute da molte famiglie del territorio, rilevate dall’Osservatorio attraverso le informazioni registrate dai Centri di ascolto Caritas presenti nelle città di Buggerru/Fluminimaggiore, Carbonia, Iglesias, Santadi e Sant’Antioco.

All’iniziativa prenderanno parte: il Vescovo di Iglesias, S.E. Mons. Giovanni Paolo Zedda, il direttore della Caritas diocesana di Iglesias, Raffaele Callia, il Sindaco del Comune di Carbonia, Paola Massidda, l’Assessore alle Politiche Sociali del Comune di Carbonia, Loredana La Barbera, il referente e i componenti dell’Osservatorio delle Povertà e delle Risorse della Diocesi di Iglesias e dell’Area Promozione Umana della Caritas diocesana.

Scarica qui il Rapporto diocesano sulle povertà 2018

Ales, venerdì il convegno “UNITI PER RICOMINCIARE. DAL CONFRONTO ALLE PROPOSTE”

La Caritas e la Pastorale sociale e del Lavoro della Diocesi di Ales-Terralba invitano i sindaci e gli amministratori comunali, i rappresentanti delle categorie di lavoratori, gli imprenditori e quanti hanno a cuore la rinascita di questo nostro territorio all’ incontro  “Uniti per Ricominciare: dal confronto alle proposte” che si terrà venerdì 26 ottobre, alle ore 17, ad Ales nel Centro Comunitario per la famiglia San Giuseppe in via IV Novembre. Continue reading

Caritas Diocesana Arborense: presentazione rapporto diocesano sulle povertà 2017

Il 10 ottobre 2018 alle ore 16.00, presso l’auditorium San Domenico, in via La Marmora 2 ad Oristano si terrà la presentazione del rapporto diocesano sulle povertà 2017.

Introduce e modera il Delegato Regionale Caritas,  Raffaele Callia.


Interverranno per i saluti:

  • Ignazio Sanna, Arcivescovo di Oristano
  • Giovanna Lai, Direttrice Caritas Diocesana Arborense
  • Andrea Lutzu, Sindaco di Oristano

Presentazione dei dati diocesani con interventi di:

  • Padre Christian Steiner, Resp. Regionale Pastorale Familiare
  • Sergio Locci, Consultorio Familiare Diocesano
  • Gianni Licheri, Cooperativa Sociale Studio e Progetto 2

Ai partecipanti verrà data in omaggio una copia del Rapporto.

Download locandina 

 

 

Insieme per le donne e i minori

La Chiesa d’Ogliastra è sempre in prima linea per difendere la dignità delle persone e supportarle nelle situazioni difficili.  L’ultimo atto formale e concreto, sulla scia dell’impegno costante della Caritas, garantito in particolare dai volontari dei Centri d’ascolto, è la firma di un protocollo d’intesa che vede coinvolti diversi soggetti, ognuno nel compito che gli è proprio, nella lotta alla violenza sulle donne e i minori e sulla prevenzione.

Al protocollo d’intesa, firmato per la promozione di strategie condivise finalizzate alla prevenzione e al contrasto del fenomeno della violenza di genere, su iniziativa della Procura della Repubblica,  hanno aderito la Procura della Repubblica con il Procuratore Biagio Mazzeo,  il  Centro Antiviolenza “Mai Più Violate” di Tortolì con la Presidente dott.ssa Anna Lisa Lai, la Caritas della Diocesi di Lanusei con il Vescovo, Mons. Antonello Mura, la Questura di Nuoro con il Vicario del Questore, dott.ssa Giuseppina Stellino, l’Arma dei Carabinieri Comando Provinciale Nuoro con il Mag. Marco Keten e l’Unione dei Comuni del Nord Ogliastra con il Presidente, dott. Salvatore Corrias.

Esprime soddisfazione Anna Lisa Lai, presidente del Centro Antiviolenza, per la quale < il Protocollo d’Intesa rappresenta uno strumento operativo, di collaborazione e raccordo, tra i soggetti firmatari, i quali, nell’ambito delle rispettive competenze, si adoperano affinché alle donne vittime di violenza e ai/alle figli/e minori possa essere garantito il diritto all’integrità psico-fisica.  Crediamo che questo documento sia un mezzo efficace e preferenziale per rispondere a questo bisogno. Offrire alla donna la percezione di un apporto sinergico e integrato di diverse professionalità e sensibilità infonde in lei un senso di fiducia e sicurezza>. <La Procura della Repubblica – afferma il Procuratore –  ha assicurato una speciale attenzione ai reati di genere, impegnandosi a prevedere una corsia preferenziale per detti reati e ad assicurare che i relativi procedimenti saranno seguiti in modo continuativo, con particolare attenzione alla tutela delle vittime.>

Un patto di responsabilità quindi, che chiama all’impegno, all’attenzione e alla costanza attori istituzionali e non solo, per dare supporto alle donne e ai minori.  Mons. Mura sottolinea come questi momenti rafforzino la rete di sensibilità, che al di là del ruolo istituzionale proprio, convergono verso obiettivi comuni.

<Serve essere aperti ai bisogni degli altri, operare un ascolto attivo, perché spesso sono bisogni taciuti e coperti per paura, per paura del giudizio,  per paura di rovesciare situazioni che hanno solo una parvenza di normalità e benessere.> I centri d’ascolto della Caritas, operano garantendo accoglienza, vicinanza e ascolto anche alle donne e ai minori vittime di violenza e abusi, spesso consumati nei luoghi preposti alla sicurezza, all’amore, al rispetto. Ma da soli non si può far tutto e la firma di accordi come questi segna il passo per la collaborazione e la sinergia fra tutte le parti, avendo come unico obiettivo la persona, la sua fragilità insieme al desiderio di uscire da una situazione di dolore e marginalità.

Augusta Cabras