Sabato 8 e 15 maggio 2021 l’iniziativa “Dona la spesa”

Al via domani l’iniziativa solidale “Dona la spesa”, promossa da Supermercati di Sardegna in collaborazione con le Caritas diocesane di Ales-Terralba, Alghero-Bosa, Cagliari, Iglesias, Lanusei e Nuoro, nell’ambito dell’iniziativa nazionale proposta dalla Coop. Nei giorni sabato 8 maggio e 15 maggio 2021 nei punti vendita aderenti i cittadini che lo desiderano potranno fare una spesa solidale per le persone bisognose, riempiendo il “carrello della solidarietà”: i beni di prima necessità verranno poi ritirati dai volontari e dagli operatori delle Caritas diocesane coinvolte. Continue reading

Il 6 maggio il webinar “50 anni di Caritas in Italia, tra vecchie e nuove povertà”

Giovedì 6 maggio 2021 dalle ore 15 alle 18, si svolgerà su piattaforma Zoom e in diretta streaming sul canale YouTube della Caritas Sardegna il webinar50 anni di Caritas in Italia, tra vecchie e nuove povertà”, organizzato dalla Delegazione regionale Caritas Sardegna, in collaborazione con Caritas Italiana, con l’Ordine dei giornalisti della Sardegna e con l’UCSI Sardegna. Continue reading

101.500 euro da Conad Nord Ovest a Caritas Italiana per la Sardegna

 

La Delegazione regionale Caritas Sardegna, a nome delle Caritas diocesane beneficiarie della donazione ricevuta dalla Conad Nord Ovest, ringrazia per questo gesto di solidarietà rivolto alle famiglie bisognose

A seguire, il testo del comunicato stampa della Conad Nord Ovest

 

101.500 euro da Conad Nord Ovest a Caritas Italiana per la Sardegna.

Pari a oltre 25.000 pasti per 1700 famiglie,

sono un aiuto concreto per chi si trova difficoltà economica.

Pistoia, 7 aprile 2021 – Secondo l’ultimo report dell’Istat sull’anno appena passato, in Italia ci sono ulteriori 955mila famiglie numerose in stato di povertà rispetto al 2019, che non riescono a far fronte alle spese minime per condurre una vita dignitosa. Per far fronte a questa situazione, già a Natale scorso Conad Nord Ovest ha deciso di intervenire nelle regioni in cui la cooperativa è presente: ad oggi sono stati donati a Caritas Italiana complessivamente 632.500€, di cui 101.500€ – pari a oltre 25.000 pasti – sono stati destinati alle diocesi sarde nelle province di Cagliari, Iglesias, Sassari, Oristano e Nuoro, in aiuto di circa 1700 famiglie in difficoltà. L’iniziativa è un gesto solidale che ha caratterizzato tutte le attività collegate al 60° di Conad Nord Ovest. Un modo chiaro per dire “Grazie” alle comunità in cui i Soci della cooperativa sono presenti, e rinnovare l’impegno a sostenere i territori in cui operano. Continue reading

Tutto pronto per il ciclo di incontri intitolato “10 storie”, promosso dalla Caritas diocesana di Ales-Terralba

Tutto pronto per il ciclo di incontri intitolato “10 storie”, promosso dalla Caritas diocesana di Ales Terralba e finanziato da Caritas Italiana con i fondi 8xmille. L’iniziativa è inserita nel più ampio progetto “Duc in Altum” – Abbi cura di lui – e comprende dieci appuntamenti ideati per raccontare altrettante storie di persone che hanno coltivato passioni e inseguito sogni con impegno e dedizione. Continue reading

Inaugurato a Tempio l’ambulatorio Caritas intitolato a Mons. Pittorru

Con la benedizione da parte del diacono e direttore della Caritas diocesana di Tempio Ampurias, Domenico Ruzittu, è stato inaugurato questo pomeriggio il nuovo ambulatorio Caritas intitolato a Mons. Giovanni Maria Pittorru. La struttura si trova in viale don Sturzo all’interno del seminario diocesano e sarà a disposizione dei poveri del territorio. Continue reading

On line il secondo numero della newsletter delle Caritas diocesane della Sardegna “Tempo di rinascita” dedicato alla Quaresima/Pasqua 2021

“Tempo di rinascita” è il titolo del secondo numero della newsletter delle Caritas diocesane della Sardegna IMPEGNO CARITAS, dedicato alla Quaresima/Pasqua 2021 e realizzato dalle Caritas diocesane sarde.

Questo strumento, promosso dalla Delegazione regionale attraverso il coordinamento comunicazione, ha l’obiettivo non solo di rafforzare l’informazione sulle attività delle Caritas diocesane dell’Isola, ma anche quello di offrire una riflessione pastorale, nell’ottica dell’animazione alla testimonianza della carità: destinatarie privilegiate le Caritas parrocchiali, ma anche tutte le altre realtà impegnate sui temi della solidarietà e del volontariato nei territori diocesani.

In particolare, questo secondo numero è dedicato ad alcune testimonianze, storie di fragilità e risalita, suggerite proprio dal tempo liturgico della Quaresima/Pasqua, tempo di ascolto, speranza e rinascita, correlate ai servizi e alle progettualità portate avanti dalle Caritas diocesane nei singoli territori, nel difficile contesto della pandemia.

«A noi cristiani – scrive nella sua introduzione il Vescovo delegato della Conferenza episcopale sarda per il servizio della carità mons. Giovanni Paolo Zedda – è data la grazia di guardare ogni avvenimento della vita attraverso la lente del mistero pasquale, che culmina nell’annuncio che Cristo “è risorto il terzo giorno” (1Cor 15,4). […] Soprattutto nel celebrare il Triduo pasquale, ma anche ogni giorno della nostra vita, siamo chiamati ad accogliere il mistero della morte e il silenzio del sepolcro, senza mai chiuderci alla speranza della risurrezione. Ci è chiesto di fare questa esperienza non solo attraverso l’ascolto della Parola e nella celebrazione dei Sacramenti, ma anche nell’incontro con la sofferenza dei fratelli, vicini e lontani, intorno a noi».

Ancora, nelle parole del Vescovo il riferimento alle sofferenze causate dalla pandemia, all’impegno della Chiesa e, in essa, alla fatica amorevole delle Caritas in ogni parrocchia, che «diventano […] un’occasione preziosa per vivere in profondità il mistero pasquale nella nostra vita, non solo come memoria storica della morte e risurrezione di Gesù, ma come esperienza della sua presenza di Crocifisso Risorto oggi in mezzo a noi.  Se sapremo vivere, leggere ed elaborare con vera carità l’esperienza di sofferenza nostra e dei nostri fratelli ascoltando lo Spirito e partecipando al mistero della Pasqua del Signore, allora – continua mons. Zedda – anche questa pandemia ci avrà insegnato qualcosa di importante. Potremo così camminare come comunità ecclesiale sui passi dell’uomo del nostro tempo, animati da tenerezza e comprensione e da una speranza che non delude».

 

La pubblicazione è disponibile cliccando qui, dove potrà essere anche “scaricata” in versione pdf.

(A cura di Maria Chiara Cugusi – servizio comunicazione Caritas Sardegna)

 

Tempio, il 30 marzo l’inaugurazione dell’ambulatorio medico della carità “Mons.Giovanni Maria Pittorru”

Martedì prossimo, 30 marzo 2021, alle ore 16, presso il seminario vescovile a Tempio (viale don Sturzo 41) si terrà l’inaugurazione dell’ambulatorio della Carità che sarà intitolato a Mons. Giovanni Maria Pittorru, con la benedizione di S. E. Mons. Sebastiano Sanguinetti, alla presenza delle Autorità territoriali, dei sacerdoti e volontari di Tempio e della zona pastorale. Continue reading

La Guardia di Finanza di Olbia dona generi alimentari alla Cittadella della Carità

Ieri mattina, 26 marzo 2021, la Cittadella della Carità di Olbia ha ricevuto dalla Guardia di Finanza di Olbia, assieme all’associazione A.N.F.I di Olbia, una donazione di generi alimentari a lunga scadenza, destinati alle famiglie bisogne del territorio come segno tangibile di solidarietà in occasione della Quaresima e della prossima Pasqua. Continue reading

La Capitaneria di porto di Cagliari ha donato alla Caritas diocesana generi alimentari per i più bisognosi

Ancora una volta il grande cuore dei militari per i bisognosi, in tempo di Quaresima: ieri mattina la Caritas diocesana ha ricevuto in dono dalla Capitaneria di porto di Cagliari viveri a lunga scadenza destinati alla Mensa Caritas. La donazione, frutto della raccolta alimentare promossa nei giorni scorsi dalla stessa Capitaneria, che ha coinvolto anche le sedi di Arbatax e Sant’Antioco con le rispettive Caritas locali, si inserisce in un rapporto di collaborazione già attivo da anni, che ha visto, in passato, la consegna alla Caritas diocesana di parte dei materiali sequestrati e altri momenti di sinergia: questa volta però si tratta di un dono degli stessi militari e delle loro famiglie in vista della Pasqua, segno di vicinanza verso tutti coloro che stanno soffrendo a causa della pandemia.

Una raccolta promossa su incoraggiamento del cappellano militare don Gianmario Piga, presente in occasione della donazione avvenuta davanti alla sede della stessa Capitaneria, insieme al direttore della Caritas diocesana don Marco Lai e al Comandante, Capitano di Vascello Mario Valente. Un’iniziativa che la Capitaneria, già abituata a soccorrere le persone in mare e già impegnata in altre iniziative sociali, ha portato avanti con entusiasmo per soccorrere le persone bisognose, come ricordato dallo stesso Comandante.

Il ringraziamento per questa iniziativa rivolta ai poveri è stato espresso dal direttore Caritas don Lai, che ha ricordato come già in passato la Caritas diocesana è stata accanto alla Capitaneria di porto di Cagliari, sia in occasione del sostegno al personale della nave sequestrata nel porto del capoluogo sardo alcuni anni fa, sia in occasione del sostegno ai migranti algerini sbarcati nell’Isola e soccorsi dalla stessa Capitaneria. I viveri sono stati poi portati nella Mensa della Caritas diocesana in viale Sant’Ignazio, impegnata ogni giorno nella preparazione dei pasti per le persone più fragili del territorio diocesano.

(Maria Chiara Cugusi – servizio comunicazione Caritas Cagliari)