Villacidro, palazzo vescovile: ultimo appuntamento con il Cineforum Il Ruolo delle donne nella società

Con il film Il Giardino di Limoni che sarà proiettato stasera alle 18 nel palazzo vescovile di Via Vittorio Emanuele di Villacidro si chiuderà la rassegna cineforum sul tema il ruolo delle donne nelle società organizzata dalla Caritas di Ales Terralba e l’associazione Piccoli Progetti Possibili.

Il film prodotto dal regista israeliano Eran Riklis non può lasciare indifferenti gli spettatori: offre un interessante affresco della società palestinese e di quella israeliana dopo il 1949, data che segnò da un lato la fine della prima guerra Arabo-Israeliana e dall’altro la fondazione, nel 1948, dello Stato di Israele. Come tutte le altre cinque pellicole proposte (Freedom Writers, Bordertown, Mona Lisa Smile, The Help e Mustang) aiuta a riflettere e ad animare un proficuo dibattito con il pubblico. La comunicazione e l’ integrazione sono fondamentali nel progetto “GIOVANI IN RETE” della Caritas diocesana di Ales Terralba, inserito all’interno del progetto nazionale della Caritas Nazionale “Servizio, nonviolenza, cittadinanza”(ANNUALITÀ2018). Il progetto intende continuare il lavoro promosso dalla Caritas Diocesana nell’animazione territoriale avente come destinatari i giovani della Diocesi, offrendo percorsi educativi creati su misura per loro e promuovendo iniziative formative coinvolgendo competenze del territorio diocesano e non solo. Il questo modo, si intende portare avanti lo specifico compito della “prevalente funzione pedagogica”.

Tra le diverse azioni di questo progetto vi è la realizzazione di una serie di cineforum e rassegne aventi come destinatari gli adolescenti e giovani delle comunità parrocchiali e delle realtà diocesane. Le tematiche affrontate saranno principalmente la mondialità, integrazione, disabilità, stili di vita, educazione al servizio e alla cittadinanza. Il fine è dunque quello di sviluppare nei destinatari una capacità critica attraverso una riflessione dopo la proiezione rielaborando le informazioni dei concetti acquisiti. Il Cinema diviene in questo modo uno strumento che può aiutare ad affrontare la vita in quanto esso diviene esperienza divertente e stimolante.

Punta di diamante delle serate proposte, quella dell’8 marzo con la proiezione di The Help per celebrare la festa della donna: oltre ai contributi del pubblico, a commentare il film e a parlare di donne ci hanno pensato quattro ospiti d’onore: la consigliera regionale Rossella Pinna, la dirigente scolastica Giuliana Orrù, la funzionaria Asl Teresa Pani e la responsabile di Casa Ruth, nata con fondi Caritas dell’8 per mille, Gabriella Testoni.

Share