Ales, oggi l’inaugurazione del Centro comunitario per la famiglia “San Giuseppe”

L’officina meccanica dell’ex Enaip di Ales diventa Centro comunitario per la famiglia “San Giuseppe”. Oggi alle 17.30, l’inaugurazione del Centro in via IV Novembre, realizzato con i fondi della Caritas dell’otto per mille.

Alla cerimonia ci saranno il  vescovo di Ales- Terralba mons. Roberto Carboni, il direttore della Caritas diocesana don Angelo Pittau, Nunzia de Capite della Caritas nazionale e Barbara Boi, coordinatrice del Centro. La storica struttura che ha formato tanti giovani in passato,  ha poi avuto una piccola ristrutturazione e un allestimento, e ora è pronta per offrire alla Marmilla un servizio importante alle persone in difficoltà sul piano economico- finanziario ma anche sociale. Padri separati rimasti soli, famiglie in crisi, giovani che vivono in piccoli paesi e cercano luoghi di incontro e confronto.  A loro e a tanti altri il Centro Comunitario per la Famiglia “San Giuseppe” offrirà un’opportunità per ritrovare il calore della famiglia. Un luogo per tutti, di impronta laica, ma frutto della volontà della Caritas e della Chiesa. Non si tratta di semplice assistenza ma di appoggio alle  famiglie per superare la situazione di “crisi” garantendo allo stesso tempo una reale autonomia.  Il Centro  sarà un valore aggiunto per le attività già poste in essere dalle singole parrocchie, dalla Diocesi, dalle Caritas parrocchiali, dai Centri d’ascolto, dai vari uffici pastorali, dalle congregazioni, dalle associazioni di volontariato e del terzo settore presenti nel territorio, ma anche dall’Asl e dagli enti che già lavorano nel settore. 

Share